24 consulting web agency verona

Ultimi lavori

  • ALITALIA S.p.A. - Gestione informatizzata della Customer Satisfaction
  • Sistema di Analisi Dati Commerciali CAMINI WIERER
  • Portale Forza Vendite CAMINI WIERER
  • TENARIS Dalmine: analisi e pianificazione manutenzione antincendio con QlikView
  • Banca Padovana sceglie QlikView quale piattaforma di Business Intelligence

Tag cloud

Il Valore della Business Intelligence

L’evoluzione dei sistemi informativi ha portato ciascuna azienda ad accumulare enormi quantità di dati, riferibili a tutti gli aspetti della vita aziendale. Ciò impone alle aziende di condividere, distillare ed analizzare informazioni spesso transdipartimentali, geograficamente disperse e/o eterogenee (rapporti con la clientela, vendite, pianificazione produzione, marketing, finanza, …).

 

>> I dati sono grezzi e disadorni.

Un singolo record in un database di transazioni che registra – tra gli altri - l’acquisto presso la libreria FNAC di Verona per € 18 dell’ultimo libro di Wilbur Smith da parte del sig. Mario Rossi (acquisto con tessera).

 

>> Le informazioni sono dati accompagnati, in una certa misura, da un contesto e da un significato economico. Sono dati filtrati, sintetizzati ed aggregati dagli operatori.

E’ l’elenco dei libri di Wilbur Smith che Mario Rossi ha comprato alla FNAC di Verona nel corso dell’ultimo anno. Potrebbe anche essere una lista dei libri di Wilbur Smith acquistati da consumatori che hanno in comune certe caratteristiche (sesso, codice postale, età, fascia di reddito…), in tutti gli store FNAC italiani.

 

>> L’intelligenza porta l’informazione ad un livello superiore all’interno di una organizzazione: parte dalle informazioni, le pone in relazione, ne trae una sintesi che trasforma poi in azioni.

Le informazioni di acquisto dei libri presso la catena di negozi FNAC possono essere analizzate rivelando la redditività, i trend di acquisto nel tempo, la fedeltà dei consumatori in base all’età, alle caratteristiche demografiche, alla ubicazione geografica… Ne possono derivare azioni commerciali mirate a promuovere – ad esempio – un precedente libro di Wilbur Smith che langue sugli scaffali del magazzino, offrendolo a basso prezzo ad una fascia di utenti fedeli a quello scrittore e sensibili al prezzo.

 

Oggi la sfida si è spostata su un nuovo piano: si è passati dalla ricerca della tecnologia alla necessità di utilizzare le informazioni in modo intelligente. Le aziende, in altre parole, devono dedicare meno tempo a raccogliere informazioni e più tempo a prendere decisioni.
L'obiettivo del fornitore è dunque diventato offrire strumenti di supporto alle decisioni, per consentire ai responsabili di prendere decisioni più rapide perchè l’efficienza di una organizzazione è strettamente legata alla prontezza con cui essa è in grado di prendere decisioni, senza dimenticare che l’informazione giusta ha valore solo se raggiunge l’utente al momento giusto.

 

DAL PROBLEMA ALL'AZIONE: il processo di Business intelligence


Perché le vendite sono inferiori al target? Perché abbiamo venduto meno in Veneto
Perché in Veneto abbiamo venduto meno? Perché le vendite del prodotto X sono calate
Perché le vendite del prodotto X sono calate? Perché sono cresciute le lamentele dei clienti
Perchè sono aumentate le lamentele? Perché i ritardi nelle consegne sono aumentati
Perché i ritardi sono aumentati? Perché 2 camion si sono guastati
 

COMPRENSIONE
l’aumento dei ritardi nelle consegne dovuto al guasto dei mezzi è la causa prima
del mancato raggiungimento del budget di vendita
.
 

AZIONE
risolvere il problema della manutenzione dei mezzi!

 

 

In altre parole, non si tratta più di fornire dati ai clienti: si tratta di dare loro il controllo delle informazioni, ovvero la conoscenza.